LIBRO E MOSTRA Gli occhi
della guerra
Gli occhi della guerra incrociati in tanti reportage in prima linea. Per questo gli occhi della guerra diventano il titolo di un libro fotografico. Un libro per raccontare, con immagini e sguardi fugaci, 25 anni di servizi dai fronti più caldi del mondo.
[continua]


REPORTAGE
Cristiani
sotto tiro
in Egitto
IL CAIRO - La colonna di marmo bianco della chiesa dei Santi Pietro e Paolo al Cairo è ancora flagellata dalle cicatrici delle schegge dell'attentato suicida. I copti cristiani in Egitto hanno voluto lasciarla così, per non dimenticare. L'esplosione ha fatto saltare in aria il tetto e ridotto a pezzi 29 fedeli compresi sei bambini, che stavano pregando l'11 dicembre 2016. «Noi cristiani sappiamo di essere sotto tiro e siamo pronti a morire per la nostra fede», racconta Maryam mostrando la foto che porta al collo di suo marito, il custode della chiesa, uno dei «martiri» dell'attacco jihadista.
continua

image


image20 maggio 2018
dalle ore 16.00 spazio alla geopolitica con la testimonianza esclusiva dell’inviato di guerra Fausto Biloslavo («Il Giornale»), che racconterà della sua esperienza in Iraq e in Siria a poche centinaia di metri dall’Isis insieme a Matteo Carnieletto («Il Giornale»). [continua]

image10 maggio 2018
Sono il primo esempio di Graphic Journalism italiano e raccontano la storia dell'Isis attraverso le voci di tre inviati di guerra da oltre trent'anni: Toni Capuozzo di Mediaset e Fausto Biloslavo e Gian Micalessin de il Giornale. [continua]

image21 febbraio 2018
Il viaggio in Afghanistan alla scoperta di Atiq Rahimi prosegue giovedì con il racconto di chi questo Paese, “fatto di gente comune – dice Rahimi – e terribilmente stanco di guerre e di tragedie”, l’ha vissuto in prima linea e raccontato. Domani, giovedì 22 febbraio, a Pordenone, ne parlerà il giornalista e inviato di guerra Fausto Biloslavo, intervistato dal curatore artistico del festival Claudio Cattaruzza . [continua]

image21 febbraio 2018
Il viaggio in Afghanistan alla scoperta di Atiq Rahimi prosegue giovedì con il racconto di chi questo Paese, “fatto di gente comune – dice Rahimi – e terribilmente stanco di guerre e di tragedie”, l’ha vissuto in prima linea e raccontato. Domani, giovedì 22 febbraio, a Pordenone, ne parlerà il giornalista e inviato di guerra Fausto Biloslavo, intervistato dal curatore artistico del festival Claudio Cattaruzza . [continua]

image02 febbraio 2018
Dell’ Afghanistan vissuto in prima linea parlerà il giornalista e inviato di guerra Fausto Biloslavo giovedì 22 a Pordenone, nella Sala Oceano Servizi CGN (‘Il dovere della testimonianza’). Nelle librerie del centro di Udine, sabato 24, tornerà anche l’appuntamento che avvicina all’opera del protagonista di Dedica attraverso le lettura itinerante delle sue opere ‘Lo sguardo sospeso. Una lettura itinerante di Atiq Rahimi’, con Carla Manzon e Andrea Visentin. [continua]


image